Battaglia di Normandia

Con la denominazione “Battaglia di Normandia” si intende la campagna di guerra condotta tra il D-Day, 6 giugno 1944 e la fine di Agosto in Normandia. Viene qui descritto l’evolversi dei combattimenti a partire dalle prime terribili e confuse ore dello sbarco, quando si dimostra che nessun buon piano regge alla prova degli eventi.

Il D-Day è programmato per il 4 giugno, ma le avverse condizioni metereologiche costringono l’Alto Comando Alleato a posticipare lo sbarco. Le unità Alleate sono già imbarcate nella moltitudine di navi e mezzi da sbarco di ogni tipo e dimensione, che costituisce la più grande forza di invasione mai raggruppata nella storia del mondo.
Lo sbarco non può essere posticipato a lungo. Presto il nemico potrebbe individuare ed intuire la destinazione di questa enorme flotta ed il morale e le condizioni fisiche delle truppe Alleate vanno rapidamente peggiorando.
Il pomeriggio del 5 giugno il servizio metereologico britannico riesce ad individuare una finestra temporale di buone condizioni, che permetterebbe di condurre un attacco il 6 giugno. La controparte tedesca invece ritiene che il tempo non possa migliorare e questo porta il Comando Tedesco ad essere ancora più fiducioso dell’improbabilità di un attacco.
La scelta che il comandante in capo Eisenhower deve prendere è estremamente difficile. Se decide di lanciare l’attacco, oltre al rischio che il buon tempo non duri abbastanza c’è la certezza che le condizioni non consentiranno ai caccia Alleati di condurre sortite di interdizione e supporto aereo ravvicinato. Se invece decide di non rischiare e posticipare l’invasione, le condizioni metereologiche e di maree accettabili si ripresenteranno solo dopo diverse settimane e il velo di segretezza mantenuto sui piani verrebbe a mancare.

Eisenhower decide di lanciare l’invasione, con sollievo dei comandanti e soldati che con difficoltà trattengono la tensione dopo mesi di pianificazione ed addestramento. L’armata di invasione si lancia verso gli obiettivi.

Ho suddiviso il racconto della Battaglia di Normandia in diverse parti seguendo la linea temporale degli eventi:
Il giorno più lungo, 6 giugno 1944
Cherbourg e Caen, 7 giugno - 24 Luglio 1944
Operazione “Cobra”, 24 Luglio - Agosto 1944

made by Davide Bedin, 2018 - davide.bedin@outlook.com