Teatro operazioni

Se gli Alleati ritenevano necessario potenziare l’offensiva, perchè fu scelto di condurre un’operazione anfibia attraverso la Manica? Non erano disponibili altre opzioni?
E perchè vennero scelte proprio quelle spiagge? Quali sono le motivazioni strategiche e tattiche?

Teatro delle operazioni
vasta regione, geograficamente distinta, nell’ambito della quale interagiscono operazioni militari, anche se non sono strettamente collegate tra di loro….Viene anche denominato “area delle operazioni”

La decisione riguardo all’invasione è maturata durante le conferenze di Quebec tra Churchill e Eisenhower e di Teheran tra Churchill, Eisenhower e Stalin.
La scelta del teatro d’operazioni viene presa con l’obiettivo fondamentale di riuscire a costituire una testa di ponte che soddisfi alcune importanti condizioni:
1. Vicinanza alle basi di partenza più sicure e agevoli
2. Vicinanza agli obiettivi finali, la Ruhr (il cuore industriale della Germania) e Berlino
3. Possibilità di individuare prima dello sbarco una direttrice d’attacco plausibile verso gli obiettivi
4. Copertura o totale superiorità aerea della zona di sbarco e di operazione.

Soddisfatte queste condizioni, una volta raggiunto il successo dell’operazione stessa, si prevede di aprire un nuovo fronte di guerra, scongiurando immediatamente la possibilità di venire ricacciati verso le basi di partenza. 

Le alternative che gli Alleati valutano sono diverse.

Può essere potenziata l’offensiva in Italia, ma dopo il promettente inizio in Sicilia nel luglio 1943 l’avanzata si è rivelata difficile e costosa. La battaglia di Montecassino ha causato un numero impressionante di vittime per gli Alleati, sicuramente più di quanto si è disposti a sopportare. Raggiungere il cuore del Reich attraverso le Alpi oppure sfruttando la via ad est verso Vienna, per poi entrare in Germania, è impensabile e impraticabile. In territorio montuoso le forze di difesa sono enormemente avvantaggiate e con uno sforzo ridotto possono contenere una forza di gran lunga superiore.
Uno sbarco nei Balcani aprirebbe un nuovo fronte, che potrebbe minacciare il sud della Germania o il fronte orientale, dove è concentrata la maggior parte delle forze dell’Asse, per unirsi con le forze Sovietiche, o bloccarle. Questa opzione però non incontra il favore di Stalin, che la interpreta come un tentativo di bloccare la “liberazione” dell’Est europeo da parte dell’Armata Rossa.
Uno sbarco nel sud della Francia o nella costa Atlantica della Francia  aprirebbe un secondo fronte in Europa, ma troppo distante dagli obiettivi.
Un attraversamento della Manica porterebbe le forze Alleate più vicine a Berlino di quanto dista il fronte orientale dalla capitale del Reich. E nella via d’accesso a Berlino si trova il cuore industriale della Germania.

Nella pagine successive sono spiegate le motivazioni che inducono gli Alleati a scegliere la Normandia e si analizza come gli Alleati riuscirono ad ingannare l’Alto Comando Nazista. Continua con:

made by Davide Bedin, 2018 - davide.bedin@outlook.com